Cosa fare sul Lago di Garda quando piove?

Il lago di Garda è uno scenario naturalistico di grande fascino, grazie soprattutto alla presenza all’orizzonte delle meravigliose Prealpi del Garda.
È noto però che in montagna il clima cambi piuttosto velocemente, in poco tempo il sole lascia spazio alle nuvole e alla pioggia.
Cosa fare allora se si è sul lago e si viene sorpresi da un acquazzone?
Potrebbe sembrare una situazione poco invitante, ma il lago di Garda sa rivelarsi interessante anche in condizioni meteorologiche avverse.
Innanzitutto, il lago e i suoi dintorni vanno ammirati mentre vengono bagnati dall’acqua e non c’è luogo migliore che Riva del Garda, seduti all’interno di uno dei numerosi locali che si affacciano sulla sua riva. Una visione molto rilassante.
Una giornata uggiosa può essere l’occasione per un’uscita culturale. Si può far visita alla Torre Apponale, al Bastione o alla Rocca di Riva del Garda, oppure scegliere uno fra i tanti castelli che ancora sorgono nei borghi circostanti, come Castel Drena o i manieri di Arco e Tenno. Facendo ancora qualche chilometro in auto si raggiunge il capoluogo Trento, dove si può visitare il MUSE, il museo delle scienze. È un vero e proprio tempo della scienza, della e delle sostenibilità ambientale, a partire dalle modalità attraverso le quali è stato realizzato l’edificio e dai materiali con cui è composto. È un luogo molto stimolante per trascorrere un pomeriggio di pioggia, in particolare per i piccini.

Museo delle Scienze, Trento

In caso contrario, se il brutto tempo non invoglia a gite fuori porta Riva del Garda ha una sorpresa in serbo: Reptiland, il luogo in cui poter osservare rettili, aracnidi e insetti, di certo i bambini lo troveranno divertente.
È altrettanto vero però che la pioggia stimoli soprattutto a restare al riparo e al caldo. Ecco che il Garda sa rivelarsi interessante ancora una volta, perché per rigenerarsi in una giornata umida le terme di Torbole e Arco, con le loro beauty spa dalle quali si possono ammirare le meravigliose montagne, risulta la soluzione perfetta.
Coloro che invece non amano stare fermi neppure durante le giornate di pioggia possono sfogare la loro voglia di movimento nella vicina cittadina di Arco, dove si trova il Climbing Stadium: se non si può scalare la montagna ci si può accontentare di arrampicarsi sulle pareti del centro sportivo.
Per chi desidera fare un’attività, ma senza eccessi, c’è il campo da mini golf di Torbole.