Castelli sul Lago di Garda: i 5 più belli da visitare

Sono tra le costruzioni più affascinanti, romantiche e interessanti da visitare. Non ce n’è mai uno uguale all’altro, ma tutti ci raccontano storie di un passato suggestivo e grandioso.
Di cosa stiamo parlando? Dei Castelli, ovviamente!

Qui sul Lago di Garda siamo molto fortunati perché ci sono davvero tantissimi castelli, che con la loro bellezza regalano al territorio un tocco unico e scenografico.
Le loro torri e le cinte murarie vi stupiranno sicuramente. Ma ciò che davvero caratterizza i Castelli sul Lago di Garda, e che vi lascerà senza fiato, è lo spettacolo di vederli ergersi sopra le acque del lago e specchiarsi in esse. Un incanto che difficilmente potrete dimenticare.

Noi abbiamo provato a individuare i 5 castelli sul lago di Garda più belli e interessanti. Insomma, quelli da visitare assolutamente se vi trovate da queste parti.

Il castello di Arco

Castello di Arco

Il castello di Arco non si trova direttamente sulle sponde del Lago di Garda ma su una rocca sopraelevata, da cui domina tutto il territorio sottostante. La prima cosa che si nota, guardandolo, è il modo in cui si staglia, al contempo integrato nel territorio in cui si trova. Le pietre del castello sembrano infatti una continuazione della roccia su cui appoggiano e la ricca vegetazione mediterranea che lo circonda pare abbracciarlo e proteggerlo.

Il castello, risalente al XII secolo, presenta all’esterno una bellissima torre merlata, perfettamente conservata, e una parte dell’antica cinta muraria. All’interno si possono invece visitare numerose stanze, la torre e anche le prigioni.

Orari:

Da aprile a settembre: dalle 10 alle 19.
Nei mesi di ottobre e marzo: dalle ore 10 alle ore 17.
Da novembre a febbraio: dalle 10 alle 16 (escluso il mese di gennaio, dopo l’Epifania, durante il quale il Castello è aperto solo sabato e domenica).

Il Castello di Sirmione

Rocca Scaligera, Sirmione

Bagnato su tutti i lati dalle acque del Lago, in cui si riflette con grazia, il castello di Sirmione è un esempio di straordinaria bellezza architettonica.
Conosciuto col nome di Rocca Scaligera, il castello di Sirmione venne costruito nel 1278 per difendere il borgo fortificato, la Darsena e i ponti levatoi che permettevano l’accesso alla rocca. Questa funzione difensiva è testimoniata dalle massicce torri e dall’elegante cinta muraria merlata, che si immergono nell’acqua del lago e circondano l’intero complesso storico.

Del Castello di Sirmione sono attualmente visitabili il cortile interno, le torri, da cui si gode di una splendida vista sul Lago di Garda, e la Darsena, ammirabile anche dall’alto passeggiando sui camminamenti delle mura.

Orari:

Da martedì a sabato: 8.30 – 19.30.
Domenica: 8.30 – 14.00.
Chiusura il lunedì non festivo (se festivo chiuso martedì).

La Rocca di Riva del Garda

La Rocca di Riva del Garda, il ponte d'ingresso

Tra tutti i castelli sul lago di Garda, questo è uno di quelli che più di tutti può essere definito “sul lago”. Non si trova infatti su una rocca o sulle sponde, ma su un’isoletta artificiale direttamente sul lago!
La Rocca di Riva del Garda è un castello medievale dall’aspetto austero e imponente. Costruita in origine con funzione difensiva, oggi la fortezza è diventata la sede del Museo Alto Garda, nonché uno dei punti di riferimento visivi per tutti gli abitanti e i turisti di Riva del Garda. La sua struttura maestosa e le sue cinque torri non possono infatti passare inosservate!
Per saperne di più, ecco un articolo completamente dedicato a questo Castello e al suo museo: La Rocca di Riva del Garda.

Orari del museo:

Dal 23 marzo al 3 novembre 2019: 10.00 – 18.00 (lunedì chiuso)
Da giugno a settembre 2019: aperto tutti i giorni 10.00 – 18.00
27-30 dicembre 2019 e 2-6 gennaio 2020: 10.00 – 18.00
31 dicembre 2019: 10.00-17.00

Nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio la Torre Apponale è chiusa.

Il Castello di Malcesine

Castello di Malcesine

Il castello Scaligero di Malcesine è un castello medievale che si staglia sulla riva nord-orientale del Lago di Garda. Vederlo ergersi sulla sua rocca a picco sul lago e poter ammirare il suo affascinante riflesso nell’acqua è uno spettacolo che siamo sicuri non dimenticherete. Salendo poi sulla torre del castello, avrete modo di contemplare un panorama che vi entrerà nel cuore.

Il castello è visitabile quasi nella sua interezza. Oltre alla torre, vi consigliamo di non perdervi il secondo cortile interno, detto “Rivellino”, da cui si possono ammirare il paese e il lago. All’interno del castello sono anche presenti il Museo di Storia Naturale e una sala dedicata a Goethe. Qui sono esposti i disegni del castello e del lago che il famoso scrittore fece durante il suo viaggio in Italia.

Orari:

Da marzo a novembre
aperto tutti i giorni: 9.30-19.00

Da dicembre a febbraio
Sabato e domenica: 11.00-18.00

Castel Penede

Rovine di Castel Penede

L’ultimo castello sul Lago di Garda di cui vi vogliamo parlare è un po’ diverso dagli altri. Perché? Perché di Castel Penede rimangono solo delle rovine.
Questa rocca difensiva, abbarbicata su uno sperone di roccia del promontorio che sovrasta Nago-Torbole, venne infatti occupata e poi distrutta dalle truppe austriache nel 1701.

Vi starete chiedendo perché, con tutti i bellissimi castelli sul Lago di Garda tra cui scegliere, abbiamo deciso di inserire dei “vecchi ruderi”.
La risposta è semplice: prima di tutto per proporvi anche qualcosa di diverso. Molti dei castelli presenti sul lago, anche se sempre bellissimi, hanno molti tratti in comune e sono quindi simili tra loro. Questo invece si differenzia completamente dagli altri.
In secondo luogo, pensiamo che le rovine del castello creino un paesaggio suggestivo, dal gusto romantico e decadente, che vale sicuramente la pena di essere ammirato!